Quando abbiamo smesso di capire il mondo

Enrico Pastore – tavola rotonda



A partire dal 2012 , Enrico Pastore, svolge attività di critico di teatro, danza e performing arts scrivendo articoli per riviste specializzate nel campo delle performing arts facendo reportage da festival nazionali e internazionali. Svolge attività di formazione curando laboratori critici nelle scuole e percorsi di tutoring con giovani artisti.



Presenta un'indagine sulla crisi del sistema teatrale oggi. L’attuale congiuntura non è stata generata dall’epidemia di Covid-19, quanto piuttosto da essa aggravata e/o accelerata. La crisi performativa era in atto da anni, forse da decenni. I problemi quindi ce li portiamo avanti da tempo. Senza rivedere le fondamenta su cui si posa tutto l’edificio teatrale non riusciremo mai a risolvere i problemi che inceppano gli ingranaggi della macchina nel suo complesso.

Una cosa è apparsa evidente in questi mesi di serrata dovuta alle misure di contenimento: contrariamente ad altri settori a chiedere la riapertura sono stati solo i teatranti e gli operatori non il pubblico, il quale non si è per niente stracciato le vesti per essere stato impedito a frequentare il teatro. Cosa significa questa distanza dalla società che abitiamo? Quando abbiamo perso il contatto? Quando abbiamo perso necessità?

Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

Chiostro di San Francesco
02/09/2021
inizio 19:00