XXII Edizione Andria (BAT) 21/30 settembre

VISIONE
Nel programma, la mega struttura allestita dagli acrobati di CirckVost (Francia), il Far West dei Fratelli Forman (Rep. Ceca), i giochi interattivi di 3dsense, il palcoscenico a motore di Bus Theatre,  l'immersione marina di Apnea Project, l'incanto solenne di Castel del Monte, e una rassegna teatrale che raccoglie in unico cartellone le proposte più originali della scena contemporanea.

«Se il teatro ha una funzione è quella di rendere la realtà impossibile. Non mi interessa la riproduzione della realtà sulla scena. Mi interessa al contrario difendere la scena dalla realtà, portare in scena un'altra dimensione, un altro spazio, un altro tempo. Nell'ottenere questa distanza dalla realtà, c'è una sorta di godimento, un vero e proprio divertimento. Si tratta di togliere gli spettatori dalla realtà in cui vivono per fargliene vedere un'altra.» Heiner Muller

Le riforme nazionali e regionali sullo spettacolo dal vivo e sul teatro in particolare stanno facendo lentamente chiarezza, con i necessari distinguo, sulla funzione che le istituzioni e gli operatori culturali devo ricoprire all'interno del sistema culturale nazionale e regionale. Sui Festival cosa sta accadendo? Devono dedicarsi di più alla loro funzione primaria che è quella di indagare altri mondi e linguaggi.

Le parole chiave del Festival:
multidisciplinarietà intesa come "attraversamento delle arti"; innovazione per favorire la connessione tra le nuove tecnologie e i linguaggi della contemporaneità; internazionalizzazione per imparare dalle buone pratiche di altre realtà produttive; partecipazione/accessibilità: L’accessibilità al Festival e in generale alla fruizione e partecipazione culturale ed artistica è un punto fondamentale e un ideale a cui il Festival tende, sia relativamente agli artisti che al pubblico.

Un Festival quindi alla scoperta di altri Mondi. Il Castel dei Mondi diventa così una piattaforma che esplora la scena contemporanea nelle Arti. Osserva e presenta quanto di più nuovo e originale la creatività internazionale produce. Cercare insomma dove gli altri non guardano.

LA PROGETTAZIONE IN SINTESI
la scena internazionale, la scena nazionale, il focus sulla produzione pugliese, i laboratori, la scena musicale indipendente nella sezione OFF, i gruppi cittadini, i laboratori, le mostre, i talk, l'anteprima