I FIGLI DELLA FRETTOLOSA

a cura di Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari

I Figli della Frettolosa è un progetto di formazione teatrale sul tema della cecità rivolto ad attori ed aspiranti tali, di qualunque provenienza ed età, con una particolare attenzione a persone affette da disabilità visive, interessate all’arte scenica ed alle sue differenti sfaccettature (scrittura, recitazione e regia). Il progetto nasce da un’idea di Gianfranco Berardi attore e autore non vedente e da Gabriella Casolari attrice e regista che, con la propria Compagnia, in maniera reale ed in maniera allegorica, utilizzano il tema della cecità e della ancanza come perno della propria poetica. 

Ispirandosi alle tematiche affrontate nello spettacolo In fondo agli occhi in cui la cecità è affrontata sia in maniera tragicomica come malattia reale da cui Gianfranco è affitto e di cui Gabriella si prende cura sia come metafora dello stato in cui verte il nostro Paese, ed alle sue cifre espressive - cattiveria e comicità, ironia e poesia, autobiografco ed universale - il laboratorio intende sviluppare la sua ricerca attraversando le paure e i sogni di noi "esseri umani", smarriti tra il ricordo dell’ultima cosa vista e il desiderio di quello che ci piacerebbe ancora vedere del mondo.

In collaborazione con l'unione Italiana Ciechi
Info 388 932 34 27

 

OFFICINA SAN DOMENICO
dal 24/09/2016 al 02/10/2016
inizio 14:00
ingresso euro GRATIS
Prenotazione Obbligatoria
fuori abbonamento