LA CAMERIERA DI POESIA

CLAUDIA FABRIS

É nata a Padova nel 1973. Progetta spazi, installazioni ed interventi performativi che creano relazioni e sinergie tra la parola e la visione, l’ascolto e il gusto, in un percorso di ricerca artistica che trova nel corpo il proprio fulcro, coinvolgendo gli spettatori su differenti piani percettivi nella convinzione che la Bellezza e lo stupore silenzioso che genera possano ancora ricondurre ogni uomo allo spazio intimo e sacro della propria anima dove ogni trasformazione e rinascita trae origine, forza e nutrimento.

Nell’Aprile 2011 Claudia Fabris crea la Cameriera di Poesia: una ristorAzione per lo Spirito. Performance in cui serve testi poetici al microfono in cuffia agli ospiti, che, come ad un ristorante, possono scegliere da un menù proposto cosa desiderano ascoltare. La Cameriera di Poesia è stata presentata al pubblico per la pri-ma volta nella rassegna teatrale Contrappunti di Tam Teatromusica a Padova e dal 2011 e da allora gira ininterrottamente l’Italia in spazi pubblici e privati, in teatri, festival, chiese, musei, in riva al mare, in parchi, ristoranti ma anche nelle case come regalo di compleanno in feste private e più volte regalo di nozze dei testimoni agli sposi, allestendo il lavoro nella camera d’albergo durante i festeggiamenti, offrendo i suoi servizi poi a tutti gli invitati. Questa ristorAzione nasce dal desiderio di nutrire lo spirito con la stessa cura con cui si nutre il corpo, offrendo la possibilità di ascoltare le parole incorniciate dal silenzio, esperienza rara al giorno d’oggi. Gli ospiti hanno a disposizione cuffie ad alta fedeltà senza fili, con una portata di 100 metri, attraverso le quali i testi vengono serviti da una postazione con microfono, computer e mixer e la voce della Cameriera risuona nell’intimità dell’ascolto di ognuno come in una chiesa vuota dove il suono riverbera, restituendo alla parola la sua dimensione originale, poetica appunto, quella che aveva quando si credeva che le parole potessero davvero generare mondi. A seconda della situazione gli ospiti verranno serviti da seduti o distesi, da vicino o lontano, saranno fermi o passeggeranno, ma verranno comunque messi nella condizione che li disporrà al miglior ascolto possibile.

 

Borgo Murgia
07/09/2017
inizio 18:00