PROJECT MERCURY

OHT | OFFICE FOR A HUMAN THEATRE - Prima Regionale

Sara e Chiara si allenano per diventare astronaute e affrontare quella che, a tutti gli effetti, sarà un’odissea spaziale. L’incapacità di affermarsi è latente in ogni loro gesto e parola, eppure non demordono e lottano per conquistare la loro porzione di spazio. È la loro totale assenza di cinismo a trasformare un asettico studio fotografico nello spazio siderale e a mettere lo spettacolo in bilico fra essere un’illusione e un vero viaggio intergalattico. A partire da Mercury 13, il fallimentare progetto americano per mandare tredici donne nello spazio, lo spettacolo indaga le conseguenze emotive di non avere l’opportunità di fare ciò che più si desidera, ciò che più ci si sente capaci e preparati di fare. Quest’impossibilità, simile al non poter esprimere ciò che si sente di essere, ci fa chiedere se in ambito professionale, così come nella vita, conta di più il duro lavoro, l’onestà e la compassione oppure se sia solo una questione di know-how, capacità tecniche e privilegi. Oscillando in quest’interrogativo, lo spettacolo diventa un meccanismo analogico che mette in dialogo le due aspiranti astronaute con James Bond e con la prima trans a essere pubblicata su Playboy.



OHT | Project Mercury > Trailer #01 from OHT on Vimeo.

 

www.officeforahumantheatre.org

C
redits:

PROJECT MERCURY di OHT | Office for a Human Theatre idea, regia, scenografia di Filippo Andreatta di e con Sara Rosa Losilla, Chiara Caimmi

drammaturgia Filippo Andreatta e Charles Adrian Gillott

esperto spaziale Paolo Giuseppe Bianchi

costumi Andrea Ravieli

capo macchinista Giovanni Marocco

direttore di palcoscenico Rosario Fontanella

produzione e distribuzione LauraMarinelli

amministrazione Chiara Fava

una produzione OHT con il supporto di Fondazione Caritro, PAT residenza artistica Centrale Fies, Residenze IDRA, Teatro Cantiere Florida

Dedicato a Kat Ele, Rasmus Exo and Frida

 

Officina San Domenico
dal 02/09/2017 al 03/09/2017
inizio 21:45