PRESENTATA ALLA STAMPA LA XVII EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE CASTEL DEI MONDI

In programma ad Andria dal sabato 24 agosto a domenica 1° settembre

19 lug 2013 Presentata oggi, presso la sala stampa della Presidenza della Regione Puglia a Bari, la diciassettesima edizione del Festival Internazionale Castel dei Mondi, che si svolgerà da sabato 24 agosto a domenica 1° settembre.
Un Festival che, riconosciuto in Puglia come un riferimento nel mondo teatrale, rappresenta per l'intero Mezzogiorno un appuntamento, ormai consolidato, unico nel suo genere, anche perché nella sua attività progettuale non rimane chiuso, ma si nutre del dialogo con le altre realtà locali e di eccellenza, di produzione e di distribuzione. Il Festival si distingue per lo sviluppo di nuovi servizi, l'accoglienza, la promozione del territorio e dell'immagine della città come parte integrante di un sistema regionale. Facendo tesoro delle recenti edizioni e del grande successo di pubblico, si rivolge a spettatori differenti, attivi e partecipi, proponendo annualmente nuove strategie di promozione che guadagnano il consenso di pubblico e critica.
Anche la XVII^ edizione vede il coordinamento artistico suddiviso in tre sezioni (internazionale e speciale a cura di Riccardo Carbutti, drammaturgia contemporanea di Antonella Papeo e sezione off di Mario De Vivo) e l'Amministrazione Comunale che si fa carico diretto della costruzione del Festival attraverso l'Ufficio Festival.
Tra le novità del Festival c'è l'espansione territoriale con la presenza di spettacoli sia nel Castello di Barletta che in quello di Trani, creando così, tra i simboli di questo territorio, un ponte ideale con il Castel del Monte.
Gli spettacoli e gli eventi avranno come scenario privilegiato le piazze e gli edifici di proprietà pubblica e di sicuro valore storico-architettonico: il Castel del Monte, il Chiostro di San Francesco, la chiesa di Mater Gratiae, la Biblioteca di Sant’Agostino, Piazza Duomo, l'Officina San Domenico ed il Seminario Vescovile.
Quest'anno il Festival propone 33 spettacoli, di cui 8 debutti nazionali e 6 co-produzioni. Il Festival farà tappa al Castello Svevo di Barletta i giorni 29 e 30 agosto con Forecasting della compagnia francese Stratagème ed al Castello Svevo di Trani il giorno 30 agosto con Thanks for vaselina della Compagnia Carrozzeria Orfeo, spettacolo coprodotto con La Fondazione Pondera Teatro.
Tra gli eventi di punta Losers, coproduzione Tony Clifton Circus, A.H. di Antonio Latella, Nos Solitudes della Compagnia Julie Nioche. Inoltre debutti musicali assoluti nazionali con Amy Lives ed Anthony Strong.
“Il Festival Castel dei Mondi – ha affermato l'assessore regionale alla cultura, Silvia Godelli - è il più importante evento teatrale dell'estate pugliese. Anche quest'anno si conferma come una manifestazione dallo spirito internazionale, sempre pronta ad innovarsi grazie anche ad una convergenza tra istituzioni volta a rendere il Festival sempre più legato ad un territorio in espansione”.
“Investire nella cultura – ha dichiarato il presidente della Provincia di Barletta–Andria–Trani, Francesco Ventola - significa incentivare il turismo del nostro territorio, svilupparne l'economia ed esaltarne le peculiarità, regalando alla comunità momenti di grande arricchimento”.
“Il Festival Internazionale Castel dei Mondi, avvicinandosi alla maggiore età, conferma – ha spiegato il Sindaco di Andria, Nicola Giorgino - la sua vocazione nel diffondere la cultura del teatro quale elemento di valorizzazione e trasformazione della città e di un intero territorio. Il Festival offre alla città di Andria ed alla regione Puglia nuove sfide di crescita e di radicamento con la convinzione che le attività culturali e teatrali contribuiscano anche a sviluppare e stimolare una profonda e duratura coesione sociale”.
“Il Festival, divenuto una manifestazione d'eccellenza e vetrina di un intero territorio – ha illustrato l'assessore alla cultura, Antonio Nespoli - trasforma la città utilizzando spazi che prendono vita ed offrendo una diversa e coinvolgente quotidianità. L'edizione 2013, affacciandosi alle città di Barletta e Trani ed unendo idealmente i castelli simboli di questo territorio, si pone l'obiettivo di incrementare qualitativamente e quantitativamente le fasce di fruitori del Festival”.
I programmi completi del Festival saranno disponibili a partire dal 1° agosto presso l’Ufficio IAT in Piazza Catuma.