Castel dei Mondi, prevendita a gonfie vele: Cristicchi verso il “sold out”

Cresce la curiosità degli appassionati. Si preannuncia un’edizione “grandi numeri”

13 ago 2014 Festival “Castel dei Mondi”: il più bel regalo per il diciottesimo compleanno arriva dal pubblico. Appassionati e non solo; da tutta la regione e anche da fuori: l’attività della biglietteria online (www.vivaticket.it) e di quella nell’Ufficio Iat di piazza Vittorio Emanuele II è intensa.
È in decisa crescita, infatti, il trend della prevendita di biglietti per i singoli spettacoli (costo 10 euro, riduzione di 2 euro per gli under 25 e gli over 65) e degli abbonamenti (4 spettacoli a scelta, 30 euro; 6 spettacoli a scelta, 42 euro).
“Tira” forte Magazzino 18 (piazza Duomo, giovedì 21 agosto, ore 21.30), racconto dell’esodo degli italiani d’Istria, Fiume e Dalmazia dalla Jugoslavia violenta e repressiva di Tito verso un’Italia disastrata, affamata e diffidente. Protagonista della performance è Simone Cristicchi. Si va verso il “tutto esaurito”: poche decine i posti ancora disponibili.
Anche il cartellone di quest’anno propone una varietà di scelta capace di soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più vasto, anche in termini di fasce d’età e appartenenza sociale.
Molta curiosità intorno a Please, continue, in “prima” nazionale nella Sala consiliare del Comune di Andria domenica 24 agosto, alle 18.30. Una cinquantina i posti già acquistati per assistere a un dramma teatrale che confonde i confini tra fiction e realtà.
Più che soddisfacente la richiesta di tagliandi per Tapis magique, altra “prima” nazionale in programma a Castel del Monte dal 23 al 31 agosto, a partire dalle 20.30. La disponibilità è ancora ampia e l’acquisto sarà possibile anche in loco durante la performance. Oltre un centinaio gli ingressi già aggiudicati per Scende giù da Toledo, in programma alle ore 22 del 28 e 29 agosto al Seminario Vescovile.
Tra gli spettacoli fuori abbonamento, buona risposta di pubblico per Riccardo III (teatro parrocchia San Francesco, dal 22 al 29 agosto, ore 21) e per Hakanaï (chiesa Mater Gratiæ, 29 e 30 agosto, ore 21): gli spazi, però, non sono troppo ampi ed è consigliabile non attardarsi per evitare il pericolo di non trovare posto.
Medesima raccomandazione per i 14 spettacoli gratuiti: l’ingresso è libero, ma fino ad esaurimento dei posti disponibili. Perciò, d’obbligo la puntualità.
La biglietteria è aperta tutte le mattine dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13, e il pomeriggio dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 20.30. Dal 19 al 31 agosto, anche il sabato e la domenica.