BABAYAGA AL FESTIVAL CASTEL DEI MONDI

Un'avventura per tutte le età

30 ago 2013 



Tutti, in primo luogo i bambini, hanno vissuto un’avventura magica ieri sera in Babayaga della Compagnia TPO/Teatro Metastasio Stabile della Toscana. Guidati dalle due ballerine in scena, immersi nel mondo fantastico della fiaba, i piccoli sono stati parte integrante dello spettacolo, grazie a un amuleto magico, un dispositivo tecnologico con un sensore che fungeva da amico invisibile, per suggerire ai bambini cosa fare sul palcoscenico. È teatro visivo e immersivo, sperimenta il confine sottile tra arte e gioco.
Splendide le illustrazioni di Rebecca Dautremer, tra le più apprezzate illustratrici contemporanee per l’infanzia, conosciuta e amata in tutto il mondo per lo stile inconfondibile e raffinato, che sono tratte proprio dal libro Babayaga di Taï-Marc Le Thanh. Altissimo il livello tecnologico della performance tratta dalla fiaba dell’orchessa Babayaga, in cui la piccola Michetta è costretta ad abbandonare la propria famiglia per andare nella casa della terribile strega, ma nel suo viaggio saprà farsi aiutare da alcuni animali ad affrontare i pericoli. L’intuito, il coraggio e la capacità di stringere amicizie con questi personaggi sono le sue risorse per vincere la sfida.
Repliche questa sera 30 agosto, domani sabato 31 agosto e domenica 1° settembre presso l’Auditorium Mater Gratiae alle ore 20.45.