FESTIVAL CASTEL DEI MONDI - NUOVA DRAMMATURGIA

Ricchissimo e variegato cartellone di teatro della XVII edizione della kermesse

19 ago 2013 Mancano 5 giorni all’inizio del Festival Internazionale Castel dei Mondi: 34 spettacoli in programma dal 24 agosto al 1° settembre, tutti ad Andria ad eccezione di due appuntamenti al Castello svevo di Trani e di Barletta.
Il ricchissimo e variegato cartellone della XVII edizione del Festival presenta tre sezioni: nuova drammaturgia, tecnologie e performance, sezione “off”. Oggi si parte dalla sezione Nuova drammaturgia, per la direzione artistica di Antonella Papeo: 17 spettacoli alla ricerca della parola giusta per descrivere l’oggi.
“Il teatro può essere un evento compiuto? Oggi no - dice Antonella Papeo - perché rispecchia la realtà che viviamo. C’è una crisi in atto, intesa però nell’accezione positiva di scelta. Gli spettacoli di questa edizione sono impegnativi, tentano un’analisi del contemporaneo; non manca però la vena ironica nello sguardo attento degli artisti sulla realtà”.
Per nove giorni “Nuova drammaturgia” accompagnerà il pubblico di Castel dei Mondi tra co-produzioni, prime volte e grandi ritorni.
La parola chiave è ringraziamento per Carrozzeria Orfeo che, con il sostegno alla produzione del Festival Castel dei Mondi, presenta Thanks for Vaselina, in programma il 29 agosto al Seminario Vescovile di Andria e il 30 agosto al Castello Svevo di Trani. Una pièce su una violenza non esplicita, sul compromesso pericoloso e terribile che congela il pensiero. Sull’abitudine a una vita tranquilla.
Si parla di perdita nella co-produzione Losers di Tony Clifton Circus, il 24 agosto al Seminario vescovile: due clown che abbandonano il naso rosso per dichiarare il loro fallimento. E ancora, la preoccupazione in Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni del duo Deflorian/Tagliarini, in programma il 25 agosto: una questione personale e collettiva e quattro pensionate che lasciano un messaggio folgorante. Juan Diego Puerta Lopez mette al centro la folla nel suo City Park - storie da parco: il 27 agosto entra in scena uno spazio pubblico che sarà palcoscenico e luogo d’incontro di varia umanità in cerca di risposte. La parola d’ordine per Vico Quarto Mazzini con Bohème! è presente: il 27 agosto all’Auditorium Chicco un clown obeso di nome Italia percorrerà i corridoi vuoti del Ministero della Cultura; sono tutti scappati, nessuno vuole più occuparsene.
Il 30 agosto, Grande ritorno al Festival della regista Serena Sinigaglia che sceglie la ribellione per parlare dell’oggi con il suo Ribellioni possibili: la storia di un uomo qualunque che decide di fare causa a una potente compagnia telefonica per soli 28 centesimi. Un gesto che innesca un vero e proprio effetto domino nel mondo.
Importante ritorno anche quello di Mariano Dammacco con il suo testo L’ultima notte di Antonio, vincitore del premio nazionale di drammaturgia contemporanea “Il centro del discorso”. In scena il 31 agosto alla Biblioteca Sant’Agostino, sceglie l’analogia per raccontare le innumerevoli “ultime notti” di Antonio il cocainomane prima della sua fine.
Torna al Festival Castel dei Mondi anche Roberto Latini, che punta tutto sulla bellezza e ci invita a cercarla con il suo Noosfera Museum, in programma il 1° settembre, ultimo giorno della kermesse.
Per la prima volta il Festival ospita il comico e performer Antonio Rezza con Fratto_X, il 28 agosto al Castel del monte. È il concetto di frazione a far da padrone nello spettacolo di Rezza e Flavia Mastrella, che ci mostrerà due persone che discorrono sull’esistenza mescolando sapientemente comicità surreale e suggestioni fotografiche.
Un altro debutto al Festival è quello dell’attore e regista Antonio Latella. Il 31 agosto presenta A.H., iniziali di un nome che simboleggia il male. Esiste? Come Sconfiggerlo? Ma soprattutto, perché nasce? Interrogativi da cui partire per confrontarci su quello che Hitler è stato per l’Europa.
Per consultare il programma completo di questa sezione e del Festival Castel dei Mondi: www.casteldeimondi.it oppure AndriApp, l’applicazione scaricabile su smartphone e tablet con sistema operativo Apple iOs o Android. Tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook dell’evento www.facebook.com/festivalcasteldeimondi. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0883.261605. La biglietteria/segreteria organizzativa del Festival presso l’Ufficio IAT di piazza Catuma ad Andria sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 21.