A CASTEL DEI MONDI ARRIVA IAGO DI FORTEBRACCIO TEATRO

Il 30 e 31 a Barletta. Spettacolo gratuito con prenotazione

28 ago 2013 



Nella Sala Rossa del Castello svevo di Barletta, per il Festival Internazionale Castel dei Mondi, arriva IAGO - concerto scenico con pretesto occasionalmente shakespeariano per voce dissidente e musica complice.
Lo spettacolo di e con Roberto Latini, prodotto dalla compagnia Fortebraccio Teatro, è una riscrittura dell’Otello di Shakespeare. O meglio, è un modo diverso di suonare parti del testo.
Lo spettacolo è pensato come un concerto, la prosecuzione di una ricerca sull’amplificazione. Shakespeare è il pretesto per lavorare sulla parola, nel confine tra senso e suono. Non di tratta di un riallestimento dell’Otello, ma di un approfondimento dell’architettura della tragedia del Moro di Venezia per ripercorrere gli snodi fondamentali e soffermarvisi.
IAGO è la riproposizione, in rinnovata veste sonora, di un precedente JAGO, distante circa dieci anni. Dal ragno che tesseva la tela per intrappolare il moscone nero, Roberto Latini si concentra stavolta sulla recita di Iago. Semplicemente, come fosse capace di replicarsi, dalle prove alla messa in scena, destinato, condannato, al piacere di un inganno. Un modo altro di essere l’autore in scena, il burattinaio di tutta la tragedia e anche il suo primo spettatore. In un teatro apparentemente disarmato.
IAGO è una novità del Festival Castel dei Mondi. Il Castello svevo di Barletta avrebbe dovuto ospitare Forecasting, ma lo spettacolo è stato annullato per motivi tecnici e strutturali.
IAGO - concerto scenico con pretesto occasionalmente shakespeariano per voce dissidente e musica complice si terrà venerdì 30 e sabato 31 agosto alle 22 presso la Sala Rossa del Castello Svevo di Barletta. Lo spettacolo è gratuito con prenotazione: sarà possibile prenotare i ticket presso il castello di Barletta dalle ore 19 in poi nei due giorni dello spettacolo.